Vai al contenuto principale
Alimentazione

Il Cous cous nello svezzamento

Il Cous cous nello svezzamento
Giulia Fiore
Scrittore ed esperto27 giorni fa
Visualizza il profilo di Giulia Fiore

Quando dare il cous cous ai bambini

Il cous cous è un cereale, che viene prodotto a partire dal grano duro; può sembrare un chicco di un cereale, ma altro non è che un prodotto della lavorazione del grano duro, esattamente come la pasta. Esso rientra a pieno diritto tra le fonti di carboidrati presenti sulla nostra tavola e viene solitamente consumato come primo piatto. All’inizio dello svezzamento si tende a preferire come fonte di cereali le creme di cereali o semolini, e solo successivamente vi è la progressiva introduzione di alimenti con consistenze più solide e di maggiori dimensioni, come le micro-pastine, il riso o formati di pasta più grandi.

La particolarità del cous cous è che possiede una dimensione adeguata a poter essere proposto in questa fascia di età. La sua consistenza morbida permette inoltre una facile masticazione e manipolazione da parte del bambino.

Date le dimensioni e la consistenza adeguata per età non aver timore a lasciare che il tuo bambino esplori questo alimento usando anche le sue manine!

Porzione di cous cous

La porzione di cous cous da offrire ai bambini durante lo svezzamento rispecchia quella di un qualsiasi primo piatto come riso o pastina, ed è pari a 20-25 g circa a pasto nella fascia di età 6-12 mesi. La porzione di riferimento aumenta fino a 25-30 g a pasto nella fascia di età 12-24 mesi (1-3). È importante sottolineare che una dieta ricca e varia deve promuovere il consumo di diverse fonti di cereali, per tale ragione è importante alternare i cereali (cous cous, pastine, riso, orzo, farro, ecc) sia durante lo svezzamento che nei primi anni di vita.

I vantaggi del cous cous

Il cous cous è un’ottima fonte di carboidrati complessi e possiede un indice glicemico simile a quello della pasta. Tra le vitamine in esso contenuto vi sono quelle del gruppo B, mentre magnesio e fosforo sono i minerali rappresentati maggiormente.

Grazie alle nuove tecnologie alimentari, il procedimento di preparazione e cottura del cous cous è stato semplificato e risulta molto veloce. Infatti, oggi è possibile acquistarlo sotto forma di grani e preparalo a casa in pochi minuti. Spesso la sua preparazione prevede una semplice idratazione dei grani con acqua.

Il cous cous è un ottimo cereale perché si presta molto bene all’impiego come piatto unico: il piatto unico è un modo semplice per cucinare il primo piatto e il secondo piatto insieme, e prevede generalmente un cereale condito con una fonte proteica (carne, pesce, uova, formaggi o legumi), verdure e olio. Il consumo del piatto unico NON prevede di essere seguito da un secondo piatto.

Cous cous per bambini durante lo svezzamento: come condirlo?

Il cous cous è un alimento estremamente versatile, ed è possibile offrirlo come primo piatto sia sottoforma di preparazione asciutta che in versione più “cremosa”: la consistenza dipenderà dalla quantità di acqua impiegata per idratarlo e dal condimento impiegato.

Puoi accompagnarlo con verdure e legumi per favorire il consumo di un primo piatto completo ricco di proteine di origine vegetale, oppure abbinarlo con del pesce o del formaggio sempre accompagnato con ad una porzione di verdura. Non dimenticare poi di condire il cous cous con olio di olivaextravergine a crudo.

In alternativa puoi anche servirlo al posto del riso all’interno di passati e creme di verdure e per i più creativi consigliamo anche la realizzazione di piccole polpettine cotte al forno, usando il cous cous come ingrediente principale.

Ricette di cous cous per bambini

Consulta tutte le ricette con il cous cous che abbiamo realizzato per lo svezzamento e per i primi anni di vita.

Cous cous con ricotta e zucca

Cous cous con merluzzo e carotine

Cous cous con crema di legumi verdi e bietoline

 

FONTI:

  1. Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS). DOCUMENTO INTERSOCIETARIO: raccomandazioni sull’alimentazione complementare, strumento per la prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili e per la riduzione delle ineguaglianze sociali. 2021
  2. Frassinetti A.; Gussoni M. T.; ATS Milano Città Metropolitana Consensus Primi 1000 Giorni Di Vita. Alimentazione Complementare Da 6 a 24 Mesi. Aspetti Applicativi 2016
  3. Linee guida CREA per una sana alimentazione. Revisione 2018.
Giulia Fiore
Scrittore ed esperto
Visualizza il profilo di Giulia Fiore
plasmon